Seleziona una pagina

Coronavirus Fase 2, bene e senza aumenti di prezzo di acconciatori e ristoranti

26 Mag 2020 | Coronavirus

Sono soddisfatti gli acconciatori associati a Confartigianato Bologna Metropolitana, contattati per un sondaggio a una settimana dalla riapertura dopo la quarantena provocata dalla pandemia di Coronavirus, sebbene rimanga forte l’incognita sul futuro. Più complessa la situazione per i ristoratori, che hanno visto calare a meno della metà i propri clienti rispetto al periodo precedente la pandemia.

“La scelta di non aumentare i prezzi dei servizi è una grande dimostrazione di impegno verso la comunità – commenta Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Bologna Metropolitana -. Siamo davvero orgogliosi di rappresentare il mondo dell’artigianato e del commercio, capace di dare un segnale così forte in un momento tanto difficile per tutti”.

Estetisti e acconciatori, una buona ripartenza

Estetisti e acconciatori hanno le agende piene di appuntamenti e i clienti rispettano con attenzione le misure di prevenzione, messe in atto all’interno e nelle prossimità dei saloni. Sono rimasti invariati i prezzi dei servizi ma si evidenzia il problema legato all’aumento dei costi per le imprese, sia dei Dpi (dispositivi di protezione individuale) sia delle mantelline monouso, fra l’altro difficili da trovare sul mercato.

“Siamo molto soddisfatti per il comparto dell’acconciatura – prosegue il segretario Renzi -. Una ripartenza positiva che simboleggia la cultura, diffusa nel territorio, della cura della persona. Un’attenzione che dimostra positività. Questo è un atteggiamento di buon auspicio per la fase 2 della pandemia, che aiuterà ad affrontare meglio i mesi a venire, che probabilmente saranno complessi”.

 

Riapertura lenta per la ristorazione

Stessa scelta di non aumentare i prezzi anche per i ristoratori, che notano una maggiore affluenza all’apertura di mezzogiorno, quando si presentano nei locali le persone in giro per lavoro, mentre alla sera gli avventori sono pochi. Meglio è andato nel weekend del 23 e 24 maggio, soprattutto per i ristoranti che hanno potuto allargare i tavoli posizionandoli anche all’esterno. In generale si registra una sensazione di paura, che non invita a rilassarsi e a godersi il pranzo.

“Per il comparto della ristorazione invitiamo tutti ad andare con fiducia nei locali che stanno riaprendo – conclude il segretario Renzi -. I ristoratori hanno investito, nei mesi di quarantena, per mettere in opera tutti i presidi di controllo e prevenzione, così da poter offrire ai clienti un servizio in sicurezza”.

 

Altre news

Servizio civile universale, presentazione online il 20 gennaio 2021

Servizio civile universale, presentazione online il 20 gennaio 2021

Il servizio civile, nelle nelle scuole e nelle bibliotece del territorio metropolitano, si presenta il 20 gennaio 2021 a partire dalle ore 10. L'incontro informativo su Zoom presenterà tutti i progetti inseriti nel programma “Che Patrimonio!”, organizzati...

Feste di Natale 2020, cosa si può fare e dove si può andare

Feste di Natale 2020, cosa si può fare e dove si può andare

Le feste di Natale 2020 hanno un regolamento speciale dettato dal Decreto Natale del 18 dicembre. Il decreto prevede ulteriori misure per il contenimento del contagio da Covid valide a livello nazionale per il periodo dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio...

Termoscanner alle scuole dalla BCC della Romagna Occidentale

Termoscanner alle scuole dalla BCC della Romagna Occidentale

Termoscanner alle scuole del territorio è l'impegno preso dalla BCC della Romagna Occidentale per la salute, in questa lunga situazione di emergenza sanitaria. Dopo una prima fase in cui la banca di credito cooperativo della Romagna occidentale ha dato sostegno...

Stagione teatrale Cassero, al via online sul canale del Comune

Stagione teatrale Cassero, al via online sul canale del Comune

Prende il via online la stagione teatrale del Cassero 2020-2021, a cura del Gruppo Teatrale Bottega del Buonumore e patrocinata dal Comune di Castel San Pietro Terme. Sono in corso proprio in questi giorni le riprese dei video che saranno trasmessi sul canale YouTube...

Parte la caccia al tesoro “A ruota Libera”

Parte la caccia al tesoro “A ruota Libera”

Si svolgerà dal 12 al 19 dicembre a Castel San Pietro Terme, la caccia al tesoro "con smartphone" rivolta ai giovani e organizzata nell’ambito di “A ruota Libera”, che inizialmente era prevista dal 14 al 21 novembre a Castel San Pietro Terme. Il...

Pronto Sindaco, i primi due incontri di presentazione del progetto

Pronto Sindaco, i primi due incontri di presentazione del progetto

È partito ufficialmente lo sportello d'ascolto "Pronto Sindaco". Con tale percorso di partecipazione il sindaco Fausto Tinti si propone di rafforzare la vicinanza e la partecipazione dell'Amministrazione comunale ai bisogni della città e di raccogliere...

Castèlanadèl 2020, le luci di Natale si accendono sabato 28 novembre

Castèlanadèl 2020, le luci di Natale si accendono sabato 28 novembre

Partenza ufficiale con l'accensione delle luci di Natale per Castèlandèl 2020, che quest'anno si svolgerà in contemporanea, nel pomeriggio di sabato 28 novembre alle ore 17.30, a Castel San Pietro Terme e a Osteria Grande. La festa delle luminarie di sabato 28...

#IoComproDaCasa, operativo il portale per la consegna a domicilio

#IoComproDaCasa, operativo il portale per la consegna a domicilio

Il Comune di Castel San Pietro Terme invita le attività economiche ad aderire e i cittadini a utilizzare il servizio #IoComproDaCasa, che attraverso il sito web istituzionale promuove le attività economiche del territorio che fanno consegna a domicilio....