Seleziona una pagina

Ambiente oggi e domani, cinque incontri per parlare di clima e futuro

8 Ott 2020 | Cultura

Cinque incontri in cinque location diverse per parlare di cinque libri con i loro autori. Questo è il programma di “Ambiente Oggi e(‘) Domani”, il ciclo di incontri programmati nei mesi di ottobre e novembre 2020, organizzato dagli Assessorati alla Cultura e all’Ambiente del Comune di Castel San Pietro Terme e le Biblioteche comunali, in collaborazione con la libreria Atlantide.

Il programma degli incontri 

 

Il clima è già cambiato, di Stefano Caserini – 9 ottobre

Il primo appuntamento è per venerdì 9 ottobre, a partire dalle ore 18.15, alla libreria Atlantide, in via Mazzini 93. Protagonista sarà Stefano Caserini, che presenterà il suo libro “Il clima è già cambiato. 9 buone notizie sul cambiamento climatico”. Caserini svolge da anni attività di ricerca nel settore dell’inquinamento dell’aria, e di recente si è occupato delle strategie di riduzione dei gas che alterano il clima.

ll riscaldamento globale è la grande questione ambientale di questo secolo. La scienza è chiara: entro pochi decenni, dobbiamo rottamare l’attuale sistema energetico e costruirne uno basato sull’efficienza […] Se è vero che il tempo è sempre più scarso – la “buona” notizia in meno rispetto alla prima edizione – è anche vero che, come scrive Stefano Caserini, “la storia di come gli esseri umani del XXI secolo hanno cambiato il clima del pianeta è in buona parte ancora da scrivere. Le scelte che faremo nei prossimi decenni contano assai”.

 

Metodo spreco zero, di Andrea Segrè – 21 ottobre

Gli incontri proseguiranno mercoledì 21 ottobre alle 20.30 al Teatro Cassero, via Matteotti 1, con Andrea Segrè che presenterà “Metodo spreco zero”. Segrè è agronomo ed economista italiano, professore di politica agraria internazionale e comparata presso l’Università di Bologna

A tutti noi dispiace sprecare il cibo. Ogni giorno però ne buttiamo 100 grammi a testa, che diventano 37 chili pro capite e 85 a famiglia ogni anno: un valore per ogni nucleo familiare pari a 450 euro, ma anche un costo per smaltire i rifiuti e un peso sull’ambiente sempre meno giustificabile. È possibile evitare questo inutile sperpero e risparmiare? Sì, e gli accorgimenti per farlo sono alla portata di tutti: basta leggere questo libro.

 

Salvare il pianeta per salvare noi stessi, di Vincenzo Balzani – 5 novembre

Terzo incontro giovedì 5 novembre alle ore 20.30, alla Sala Soglia nel Centro civico di Osteria Grande con Vincenzo Balzani con “Salvare il pianeta per salvare noi stessi”. Vincenzo Balzani è un chimico italiano, professore emerito presso l’Università di Bologna.

Se si vuole realmente risparmiare energia, bisogna incominciare dalle persone, non dalle cose. Bisogna partire dal concetto di sufficienza, cioè convincere le persone, e se necessario obbligarle, a ridurre l’uso dei servizi energetici. Per consumare meno, bisogna “fare meno”: meno viaggi, minor velocità, meno luce, meno riscaldamento, case più piccole… Se poi tutto quello che si usa dopo aver adottato la strategia della sufficienza è più efficiente, si avrà un risparmio ancora maggiore: è il fare meno (sufficienza) con meno (efficienza).

 

Violazione, di Alessandra Sarchi – 20 novembre

Venerdì 20 novembre, alle ore 20,30 alla libreria Atlantide, Alessandra Sarchi, traduttrice e storica dell’arte, presenterà “Violazione”.

Alberto e Linda sognano una casa nel verde. Per lei è quasi una missione: far crescere i figli nella natura; per lui è la rivalsa sui fallimenti professionali nel settore ambiente, dove è costretto a scendere a troppi compromessi. Una villa è in vendita ad appena cinque chilometri dal centro di Bologna, già campagna. Il proprietario si chiama Primo Draghi e ha l’impeto dei veri incantatori. In apparenza gestisce la fattoria “I Cinque Pini”, in realtà è un imprenditore edile senza scrupoli… Attraverso una figura di trascinante mascalzone, Alessandra Sarchi ci svela che non ci sono sogni innocenti. Ci mostra la violenza che ogni tentativo di progresso nasconde, la lotta irresolubile tra uomo e natura, senza tregua fin dal principio del mondo.
 

 

Noi abbiamo futuro, di Michele Ferrari – 27 novembre

La rassegna si concluderà venerdì 27 novembre, alle ore 20.30 alla Bocciofila di Castel San Pietro Terme con la presentazione del libro “Noi abbiamo futuro” di Michele Ferrari, ideatore e fondatore di Radioimmaginaria, la radio degli adolescenti.

Il diario dei ragazzi di Radioimmaginaria, la web radio degli adolescenti, partiti con un Ape Car degli anni Settanta, in versione ecologica, per la Svezia con il pretesto di incontrare Greta Thunberg. Il viaggio in Ape Car, allestita come stazione radio, è durato 26 giorni, dal 29 luglio al 23 agosto, con partenza da Castel Guelfo di Bologna e arrivo a Stoccolma. “Il 23 agosto 2019, anniversario del primo sciopero per il clima, c’eravamo anche noi, lì, in quella piazza, sotto la pioggia, con migliaia e migliaia di ragazzi come noi, a dire ‘noi abbiamo futuro’”.

I posti saranno assegnati la sera stessa fino ad esaurimento della disponibilità in base alle riduzioni di capienza delle sale previste dalle normative di contrasto al Covid-19.

Altre news

Pronto Sindaco, i primi due incontri di presentazione del progetto

Pronto Sindaco, i primi due incontri di presentazione del progetto

È partito ufficialmente lo sportello d'ascolto "Pronto Sindaco". Con tale percorso di partecipazione il sindaco Fausto Tinti si propone di rafforzare la vicinanza e la partecipazione dell'Amministrazione comunale ai bisogni della città e di raccogliere...

Castèlanadèl 2020, le luci di Natale si accendono sabato 28 novembre

Castèlanadèl 2020, le luci di Natale si accendono sabato 28 novembre

Partenza ufficiale con l'accensione delle luci di Natale per Castèlandèl 2020, che quest'anno si svolgerà in contemporanea, nel pomeriggio di sabato 28 novembre alle ore 17.30, a Castel San Pietro Terme e a Osteria Grande. La festa delle luminarie di sabato 28...

#IoComproDaCasa, operativo il portale per la consegna a domicilio

#IoComproDaCasa, operativo il portale per la consegna a domicilio

Il Comune di Castel San Pietro Terme invita le attività economiche ad aderire e i cittadini a utilizzare il servizio #IoComproDaCasa, che attraverso il sito web istituzionale promuove le attività economiche del territorio che fanno consegna a domicilio....

Castel San Pietro Terme celebra la Festa dell’Unità nazionale

Castel San Pietro Terme celebra la Festa dell’Unità nazionale

Domenica 8 novembre si svolgerà a Castel San Pietro Terme la cerimonia che celebra la Festa dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze Armate e del Combattente nel ricordo dei caduti di tutte le guerre, in occasione dell’anniversario della fine della...

Robopac dona controllo accessi alla Casa della Salute

Robopac dona controllo accessi alla Casa della Salute

Castel San Pietro Terme 20 ottobre 2020. Il Gruppo Robopac ha donato alla Casa della Salute un dispositivo riconoscimento facciale e un tornello, il tutto per un valore di 10 mila euro. Un gesto di attenzione alla comunità da parte di questa azienda, imporrante realtà...