Seleziona una pagina

Covid19, Castel San Pietro Terme in zona rossa fino al 21 marzo

6 Mar 2021 | Coronavirus, news

Castel San Pietro Terme è in zona rossa dal 4 al 21 marzo 2021. Questo è quanto è stato deciso nell’ordinanza 3 marzo con cui la Regione, d’intesa con i Sindaci della Città metropolitana di Bologna, ha stabilito le fasce di contenimento del contagio.

Castel San Pietro Terme zona rossa fino al 21 marzo

Cosa succede in zona rossa con l’Ordinanza regionale e il Dpcm 2 marzo

In zona rossa vengono confermate tutte le misure restrittive atte a contenere la curva epidemiologica. È necessario però un chiarimento legato all’approvazione del Dpcm 2 marzo firmato dal premier Mario Draghi e in vigore dal 6 marzo al 6 aprile.

La sospensione degli asili nido e delle scuole materne (sia statali che comunali) parte da sabato 6 marzo, così come la chiusura delle attività di servizi alla persona come parrucchieri e barbieri, così come prevede il nuovo Dpcm per le zone rosse in tutto il Paese.

Quali attività commerciali possono rimanere aperte

Nell’Ordinanza regionale e nel Dpcm 2 marzo si indica che sono chiuse tutte le attività commerciali con l’eccezione di quelle riportate di seguito:

– esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari)
– prodotti surgelati
– esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
– prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2), ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione
– carburante per autotrazione in esercizi specializzati
– apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
– ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati
– articoli igienico-sanitari
– macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio
– articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati
– libri in esercizi specializzati
– giornali, riviste e periodici
– articoli di cartoleria e forniture per ufficio
– confezioni e calzature per bambini e neonati
– biancheria personale
– articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati
– autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori
– giochi e giocattoli in esercizi specializzati
– medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)
– articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
– cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati
– fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti
– animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati
– materiale per ottica e fotografia
– combustibile per uso domestico e per riscaldamento
– saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
– articoli funerari e cimiteriali
– Commercio al dettaglio ambulante di: prodotti alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti; biancheria; confezioni e calzature per bambini e neonati
– qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono
– distributori automatici.

pronto sindaco tinti castel san pietro terme

Le parole del sindaco Fausto Tinti nella lettera aperta del 4 marzo

“Come ha sottolineato il presidente della Regione Stefano Bonaccini, prosegue il rifinanziamento dei congedi parentali e dei voucher baby sitter, ovunque sia prevista la didattica a distanza e la sospensione dei servizi d’infanzia con effetto retroattivo – ha scritto Il sindaco di Castel San Pietro Terme Fausto Tinti in una lettera aperta alle cittadine e ai cittadini -. Si sta lavorando anche per l’estensione dei ristori economici per le categorie e attività economiche colpite, con la richiesta che vengano agganciati non più ai Codici Ateco ma al fatturato reale, prevedendoli anche per le categorie finora escluse. Il resto dipende da tutti noi. Dai nostri comportamenti di singoli cittadini. Nessun assembramento, neanche nei parchi e nelle abitazioni private, igiene delle mani e mascherina sempre indossata correttamente. Si esce solo per giustificati motivi: lavoro, salute e comprovate necessità”.

Altre news

Scuole, tutti gli Open Day a Castel San Pietro Terme

Scuole, tutti gli Open Day a Castel San Pietro Terme

Si avvicina il momento di iscriversi a scuola: per molti si tratta dei primi passi nel mondo scolastico, con gli asili e con le scuole materne, per tanti altri si tratta di scegliere a quale scuola elementare o media andare, per altri ancora c'è lo scoglio delle...

“Nella splendida cornice”, teatro ragazzi a Castel San Pietro

“Nella splendida cornice”, teatro ragazzi a Castel San Pietro

Al via la rassegna di spettacoli dedicati ai bambini al Cassero Teatro Comunale di Castel San Pietro Terme. I tre spettacoli fanno parte del progetto “Nella splendida cornice. Sulle strade del teatro per ragazzi” dei Comuni del Circondario Imolese. Tre divertenti...

L’Antico Castello, tre giorni di eventi ai tempi di Dante

L’Antico Castello, tre giorni di eventi ai tempi di Dante

L'Antico Castello torna ad animare le strade di Castel San Pietro Terme. Tre giorni di eventi con spettacoli, mostre, presentazioni di libri, enogastronomia, escursioni nel territorio, giochi antichi, arcieri, falconieri e mercatini a tema "dantesco". Sabato 12...

Seacoop lancia il progetto “Mi Fido di te”

Seacoop lancia il progetto “Mi Fido di te”

Seacoop ha adottato due cani, inseriti in un percorso di pet therapy al Centro socio riabilitativo residenziale per disabili “Don Leo Commissari”, e lancia ora il progetto “Mi Fido di te” per raccogliere i fondi necessari al loro sostentamento e cura. Il progetto "Mi...

Terme, da tutto il mondo a Castel San Pietro con Femtec

Terme, da tutto il mondo a Castel San Pietro con Femtec

Terme a raccolta dal 3 al 6 novembre, a Castel San Pietro. “Il termalismo nella società in cambiamento” è il tema del convegno scientifico internazionale della Femtec, la Federazione mondiale di Idroterapia e Climatologia, che si svolgerà nelle strutture congressuali...

Imola, la transizione ecologica secondo Raul Gardini

Imola, la transizione ecologica secondo Raul Gardini

"Il ruolo della bioeconomia nella transizione ecologica - L'evoluzione della Chimica Verde di Raul Gardini” è il titolo dell'evento, organizzato dal Centro studi "Luigi Einaudi" di Imola con la partecipazione di Mario Bonaccorso. L'incontro si terrà mercoledì 19...

Festa della Storia, gli appuntamenti a Castel San Pietro Terme

Festa della Storia, gli appuntamenti a Castel San Pietro Terme

Entra nel vivo la diciannovesima Festa Internazionale della Storia, che comprende in tutto ben 22 appuntamenti, organizzati dal Comune di Castel San Pietro Terme in collaborazione con diverse realtà del territorio. Scarica il programma completo degli eventi Il...

“Incontri al Convento”, il programma degli appuntamenti

“Incontri al Convento”, il programma degli appuntamenti

Riprendono gli "Incontri al Convento", la rassegna culturale che si tiene al Convento dei Frati Cappuccini di Castel San Pietro Terme in partenza il 6 ottobre con l'appuntamento dal titolo "Com'è nato l'Universo?". L'ingresso alle serate, organizzate con il patrocinio...