Seleziona una pagina

Feste di Natale 2020, cosa si può fare e dove si può andare

25 Dic 2020 | Coronavirus, news

Le feste di Natale 2020 hanno un regolamento speciale dettato dal Decreto Natale del 18 dicembre. Il decreto prevede ulteriori misure per il contenimento del contagio da Covid valide a livello nazionale per il periodo dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021. Confermato il divieto di spostamenti tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio, anche per recarsi nelle seconde case.

natale 2020 cosa si può fare e dove si può andare durante le feste di Natale 2020 coronavirus decreto natale

Quali sono i giorni di zona rossa e zona arancione per le feste di Natale 2020

Per i giorni 24, 25, 26, 27, 31 dicembre 2020 e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021 valgono le misure previste dal Dpcm del 3 dicembre per le zone rosse, mentre nei giorni 28, 29, 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021 si applicano le restrizioni previste per le zone arancioni.

Nei giorni 28, 29, 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021, in deroga alle restrizioni previste per le aree arancioni e rosse dal Dpcm del 3 dicembre (art. 2 e art. 3) sono consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia. 
Dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è inoltre consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata, ubicata nella stessa regione, una sola volta al giorno (fra le ore 05,00 e le ore 22,00) ad un massimo di due persone, ulteriori rispetto a quelle che già vivono in quella abitazione, oltre ai figli minori di 14 anni e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi.

Cosa si può fare e dove si può andare in Zona rossa

Zona rossa: 24, 25, 26, 27, 31 dicembre 2020 e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021 

  • Spostamenti. Uscite solo per spesa, messa, attività motoria
    • Vietato spostarsi tranne che per motivi di lavoro, salute, necessità. 
    • Resta sempre consentito viaggiare per fare rientro alla propria residenza, domicilio o nell’abitazione in cui ci si ritrova abitualmente con il partner. Si potrà uscire per andare nei negozi o a Messa o per fare attività motoria. 
    • Per gli spostamenti sarà sempre richiesta l’autodichiarazione
    • Divieto di spostamenti tra le 22 e le 5.
  •  Bar e ristoranti. Sempre chiusi, consentito l’asporto
    • Bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie chiudono dal 24 dicembre per riaprire il 7 gennaio. Chi vorrà potrà rimanere aperto ma solo per il servizio a domicilio o per l’asporto entro le 22. 
    • Restano aperti gli autogrill lungo le autostrade e i bar in stazioni e aeroporti
  •  Negozi. Aperti supermercati, farmacie, parrucchieri
    • Supermercati e alimentari aperti tranne che il giorno di Natale e il primo dell’anno. Negozi invece sempre chiusi, tranne parrucchieri, barbieri, farmacie, parafarmacie, librerie, edicole, fiorai, tabacchi, lavanderie e negozi per animali (e le altre attività consentite dal Dpcm del novembre).
    • Chiusi centri commerciali e mercati tranne che per la vendita di alimentari.

Cosa si può fare e dove si può andare in Zona arancione

Zona arancione: 28, 29, 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021 

  • Spostamenti. Consentiti nel proprio comune
    • Ci si può muovere liberamente ma solo all’interno del proprio comune. Unica deroga concessa dal governo per chi abita in centri con meno di 5.000 abitanti che si potrà spostare nel raggio di 30 chilometri ma non per raggiungere capoluoghi di provincia. Se si è costretti a muoversi comunque per ragioni di lavoro, necessità o salute o per tornare alla propria residenza, domicilio o abitazione lo si potrà sempre fare muniti di autocertificazione.
    • La raccomandazione del governo resta sempre quella di evitare di ricevere in casa propria persone non conviventi e di tenere sempre la mascherina indossata se comunque si dovesse decidere di farlo. Soprattutto in presenza di persone anziane o fragili.
    • Divieto di spostamenti tra le 22 e le 5.
  •  Bar e ristoranti. Chiusi, sempre permesso l’asporto fino alle 22 e il servizio a domicilio.
  • Negozi. aperti con orari allungati fino alle 21

Altre news

Come candidarsi per la terza Commissione Giovani di Castel San Pietro

Come candidarsi per la terza Commissione Giovani di Castel San Pietro

È stato pubblicato lunedì 29 marzo 2021 un avviso pubblico per individuare nuovi componenti, con età compresa fra i 14 ed i 29 anni, per la Commissione Speciale Consultiva Giovani. Come per le precedenti commissioni, la nuova consulta si riunirà almeno tre...

Cure termali aperte alle terme di Castel San Pietro

Cure termali aperte alle terme di Castel San Pietro

Dopo l’apertura del poliambulatorio, avvenuta alcune settimane fa, il centro termale di Castel San Pietro ha riaperto anche i reparti per l’erogazione di tutte le cure termali Le cure termali disponibili a Castel San Pietro Terme cure inalatorie cure per sordità...

Arena comunale, aperto il bando per i lavori di restauro

Arena comunale, aperto il bando per i lavori di restauro

Scade il 6 aprile 2021 il bando per assegnare i lavori di restauro e risanamento conservativo dell'edificio della Torre Scenica dell'Arena comunale di Castel San Pietro Terme. Il restauro del teatro all'aperto, che si trova all'inizio del Viale dei Ciliegi e...

Covid19, Castel San Pietro Terme in zona rossa fino al 21 marzo

Covid19, Castel San Pietro Terme in zona rossa fino al 21 marzo

Castel San Pietro Terme è in zona rossa dal 4 al 21 marzo 2021. Questo è quanto è stato deciso nell'ordinanza 3 marzo con cui la Regione, d'intesa con i Sindaci della Città metropolitana di Bologna, ha stabilito le fasce di contenimento del contagio. Cosa succede...

Arrivano i fondi per il centro commerciale naturale di Castel San Pietro

Arrivano i fondi per il centro commerciale naturale di Castel San Pietro

Il progetto "Castel San Pietro fa centro" ha ottenuto un contributo di 200 mila euro grazie al bando 2020 della Città metropolitana di Bologna per il sostegno a progetti di intervento locale per la promozione e l’attivazione dei cosiddetti centri commerciali naturali....

A Carnevale ogni rima vale, online i video in concorso

A Carnevale ogni rima vale, online i video in concorso

I video delle scuole di Castel San Pietro Terme che hanno partecipato al concorso "A Carnevale ogni rima vale" saranno pubblicati a partire da mercoledì 10 febbraio nei canali social del Comune. Alla diciassettesima edizione della manifestazione, organizzata...

Fiocchetto Lilla, tutto pronto per la mostra d’arte diffusa

Fiocchetto Lilla, tutto pronto per la mostra d’arte diffusa

La mostra diffusa organizzata da Fiocchetto Lilla e Fanep, ha raccolto un grande interesse da parte degli artisti del territori. Quaranta saranno infatti i nomi che esporranno nei cinquanta spazi espositivi messi a disposizione dei commercianti di Castel San Pietro...

Carnevale 2021, online la tradizionale festa di Castel San Pietro Terme

Carnevale 2021, online la tradizionale festa di Castel San Pietro Terme

Torna in una nuova versione completamente online il Carnevale di Castel San Pietro Terme. Come sempre sarà all'insegna della creatività e sarà rivolto in particolare agli alunni delle scuole castellane, ma si svolgerà in una modalità compatibile con le normative di...

Servizio civile universale, presentazione online il 20 gennaio 2021

Servizio civile universale, presentazione online il 20 gennaio 2021

Il servizio civile, nelle nelle scuole e nelle bibliotece del territorio metropolitano, si presenta il 20 gennaio 2021 a partire dalle ore 10. L'incontro informativo su Zoom presenterà tutti i progetti inseriti nel programma “Che Patrimonio!”, organizzati...