Seleziona una pagina

Non sarà un asterisco a difendere i miei diritti di essere la persona che sono

7 Giu 2021 | Diritti, Donne

icona di donna e uomo con motto equality
Sono una persona e in questa definizione non c’è un genere. Sono un essere umano e anche questo non ha genere. Il fatto che io sia di sesso femminile e non maschile non ha rilevanza alcuna a livello legale e per me non ne ha alcuna in qualunque ambito. Per questo le strumentalizzazioni che vengono fatte sulla questione di genere mi feriscono profondamente in quanto persona, non come donna. 

Non sono un panda che va protetto dall’estinzione e non ho bisogno di difendere l’uso al femminile di alcuna parola, semplicemente perché come persona e cittadina non mi sento diversa da un uomo. Sono stata educata ad essere semplicemente una persona e non permetto di essere trattata in modo diverso dagli uomini. 

Non voglio negare il valore della giusta lotta compiuta dalle donne italiane, che ha portato all’affermazione di diritti fondamentali. Ma secondo me il problema, in Italia, oggi è principalmente culturale ed educativo. L’educazione e la cultura sono riducibili solo a un fatto linguistico? Così importante per alcuni fino a voler stravolgere la scrittura con asterischi, caratteri speciali e neologismi?

Ogni donna ha il potere di rivendicare il suo posto in questa società ogni qual volta questo possa essere messo in discussione da chiunque, sia esso uomo o donna. Se non lo fa non sarà un asterisco a risolvere il problema. Come non lo è lamentarsi e non agire. Bisogna prendersi la responsabilità di credere in noi stessi, non aspettare che qualcuno ci riconosca uno status che è già nostro di diritto e nessuno ci può togliere.

Siamo persone, siamo esseri umani. Alcuni uomini, alcuni donne. È poi così importante?

Maria Elena Amato ©2021

 

Immagine:Hier und jetzt endet leider meine Reise auf Pixabay aber da Pixabay

Altre news

In partenza l’edizione 2024 dell’Emilia Romagna Festival – ERF

In partenza l’edizione 2024 dell’Emilia Romagna Festival – ERF

All’insegna di ‘classico è contemporaneo’ si apre la 24esima edizione dell'Emilia Romagna Festival - ERF, il lungo itinerario musicale che comincia quest’anno il 3 luglio e si chiude l’11 settembre, mettendo in campo un’imponente rassegna con 55...

Maria Pia Timo racconta i 120 anni della BCC Romagna Occidentale

Maria Pia Timo racconta i 120 anni della BCC Romagna Occidentale

Maria Pia Timo è la voce narrante di “BCC Romagna Occidentale, che storie!”, una serie di nove cortometraggi che esplorano eventi significativi nella lunga storia di questa banca cooperativa, operante nel territorio compreso tra le vallate del Senio e del Sillaro. Con...

Ravenna Jazz 2024, dal 3 al 13 maggio undici serate senza confini

Ravenna Jazz 2024, dal 3 al 13 maggio undici serate senza confini

Il Ravenna Jazz, giunto alla sua cinquantunesima edizione, avrà un intreccio particolarmente narrativo: dagli Usa a Cuba, con ritorno in Europa e in Italia, zoomando dalle formazioni orchestrali di dimensioni extralarge al solo. Nelle sue undici...

StraBologna, le Terme di Castel San Pietro corrono con le scuole

StraBologna, le Terme di Castel San Pietro corrono con le scuole

Le Terme di Castel San Pietro parteciperanno come partner ufficiali di Strabologna Scuole, un'iniziativa rivolta alle primarie di Bologna. Questo progetto, che gode del patrocinio dell'Ufficio scolastico regionale, è finalizzato a promuovere lo sport e l'attività...

Terme di Castel San Pietro, al via la stagione 2024

Terme di Castel San Pietro, al via la stagione 2024

Si riaprono le porte delle Terme di Castel San Pietro, pronte alla nuova stagione di cure e trattamenti basati sulle proprietà delle due sorgenti proprie di acque termali: quella sulfurea e quella salsobromoiodica. La struttura offre percorsi di cura e prevenzione,...

Il Carnevale degli Animali animerà Castel San Pietro Terme

Il Carnevale degli Animali animerà Castel San Pietro Terme

"Il Carnevale degli Animali" è in arrivo nel centro storico di Castel San Pietro Terme. Domenica 11 febbraio si terrà infatti l'edizione 2024 del carnevale castellano, che quest'anno è dedicato agli animali domestici, selvatici, fantastici e fiabeschi,...