Seleziona una pagina

Parte la stagione 2023 delle Terme di Castel San Pietro

17 Mar 2023 | news, Salute

Al via la stagione termale 2023. È possibile prenotare i servizi che le Terme di Castel San Pietro garantiscono, comprese tutte le cure inalatorie: aerosol, humages, inalazioni a getto diretto, polverizzazioni, sia con acqua sulfurea che con acqua salsobromoiodica.

“Le nostre Terme sono operative al 100% – afferma l’Amministratore delegato Stefano Iseppi -. È possibile accedere a tutte le cure, che vengono effettuate nella massima sicurezza. Non a caso le nostre Terme sono classificate al livello Super dal Ministero della Salute, il livello più alto. Così come lo stesso Ministero ha attribuito alle nostre acque sulfuree e salsobromoiodiche il relativo riconoscimento terapeutico, proprio grazie alle loro rilevanti proprietà curative”.

Le acque termali di Castel San Pietro Terme

Le acque termali curano le patologie dell’apparato respiratorio, rafforzano le difese immunitarie e prevengono riniti, bronchiti e sinusiti. Sono efficaci anche contro le allergie primaverili. I trattamenti vanno svolti quando non si è ancora manifestata la fase acuta dei sintomi, per questo è importante consultare subito il medico di famiglia e chiedergli la ricetta rossa. Alle Terme si effettuano aerosol, humage, inalazioni a getto diretto, insufflazioni, politzer e riaprono anche le stanze per le polverizzazioni secche e umide. Nel reparto inalatorio si effettuano anche ventilazioni polmonari per la riabilitazione dell’apparato respiratorio e la balneoterapia orale, per la cura di bocca e gengive. Le cure termali sono garantite dal Sistema Sanitario Nazionale, quindi per un ciclo completo di cure si paga solo il ticket sanitario.

“Un grande aiuto che le Terme possono darci in questo periodo riguarda anche le patologie artrosiche, i dolori osteoarticolari, muscolari, reumatici che con il freddo e l’umidità dell’inverno si sono accentuati – aggiunge il dott. Loffredo. Le nostre acque, assieme ai fanghi, da sempre sono una risposta riconosciuta ed efficace per queste patologie, sia per la cura che per la prevenzione”.

Le cure delle Terme di Castel San Pietro

Alle Terme è possibile effettuare cicli di fanghi e bagni artroreumatici, bagni dermatologici in acqua sulfurea adatti a curare psoriasi e dermatiti, ma anche bagni ozonizzati e idromassaggi. Nella piscina termale con acqua salsobromoiodica si effettuano esercizi fisici assistiti con operatore qualificato, nonché idrokinesiterapia individuale con fisioterapista.
L’acqua termale salsobromoiodica è particolarmente indicata anche per effettuare percorsi vascolari a temperature differenziate, per il benessere delle gambe e della circolazione.

Per la migliore efficacia delle cure termali è consigliato effettuarle il più consecutivamente possibile. Le Terme premiano chi completa il proprio ciclo di cura dando in omaggio un piccolo prodotto della linea cosmetica termale.

Il poliambulatorio

Ricordiamo che accanto alle tradizionali cure con acque e fanghi, alle Terme è possibile usufruire delle visite specialistiche presso il Poliambulatorio per le seguenti specialità: Otorinolaringoiatria, Cardiologia, Ortopedia, Medicina Estetica e Dietologia, Fisiatria, Dermatologia, Podologia, Reumatologia, Agopuntura e terapie infiltrative, Ozonoterapia.

Le Terme di Castel San Pietro sostengono la Fondazione per la ricerca scientifica termale (FORST) e collaborano a progetti di carattere scientifico. Attualmente partecipano al “Progetto Morfeo”, uno studio coordinato dalla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Milano che valuta i benefici delle cure termali sulla qualità del sonno, fondamentale per il nostro benessere psicofisico e per la qualità della vita. Le Terme partecipano inoltre a uno studio clinico dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna sulla cura dell’osteoporosi.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 051.941247 – numero verde 800 213 540 – info@termedicastelsanpietro.itSito internet

Altre news

Il Carnevale degli Animali animerà Castel San Pietro Terme

Il Carnevale degli Animali animerà Castel San Pietro Terme

"Il Carnevale degli Animali" è in arrivo nel centro storico di Castel San Pietro Terme. Domenica 11 febbraio si terrà infatti l'edizione 2024 del carnevale castellano, che quest'anno è dedicato agli animali domestici, selvatici, fantastici e fiabeschi,...

Giornata della Memoria 2024, le iniziative a Castel San Pietro Terme

Giornata della Memoria 2024, le iniziative a Castel San Pietro Terme

Sono numerose le iniziative organizzate nel territorio di Castel San Pietro Terme da associazioni, scuole e altre realtà locali e patrocinate dall’Amministrazione comunale per celebrare il Giorno della Memoria.   26 gennaio Voci per il Giorno della Memoria...

Alluvione, dal Gruppo Cassa Centrale un contributo per la ricostruzione

Alluvione, dal Gruppo Cassa Centrale un contributo per la ricostruzione

Ammonta a 400 mila euro il contributo che il Gruppo Cassa Centrale, di cui fa parte la BCC della Romagna Occidentale, ha erogato per alcune realtà colpite dalle alluvioni di maggio scorso. Il ruolo della BCC della Romagna Occidentale nel territorio La Banca di Credito...

Donne autista, via alle candidature del Sabo Rosa 2024

Donne autista, via alle candidature del Sabo Rosa 2024

È partita la quindicesima edizione del Sabo Rosa, il tradizionale riconoscimento che, in occasione della Festa della Donna, viene conferito a una lavoratrice del mondo dei trasporti. La “Autista/Camionista dell’anno” riceverà, nella giornata di mercoledì 6 marzo...

Seacoop lancia la “Stoviglioteca”, un nuovo servizio per feste green

Seacoop lancia la “Stoviglioteca”, un nuovo servizio per feste green

Seacoop lancia un nuovo servizio green chiamato "Stoviglioteca", adatto a tutti coloro che vogliono organizzare feste "plastic free" ed eco compatibili. La Stoviglioteca ovvero “la biblioteca delle stoviglie”, è un servizio di prestito di stoviglie in plastica dura e...